Il 23 novembre a Milano, presso la Fondazione Triulza in MIND Milano Innovation District (Area Ex Expo), si terrà il seminario annuale di Mestieri Lombardia. Giunto alla terza edizione, il seminario quest’anno sarà intitolato “Desiderio di un lavoro nuovo”, ed organizzato nell’ambito del progetto IN-JOBs, realizzato con il contributo di J.P. Morgan ed il patrocinio di Regione Lombardia, Comune di Milano*, Fondazione Cariplo, Fondazione Azimut, Confcooperative Lombardia, Patto Lavoro Lombardia e CGM Consorzio nazionale della cooperazione sociale.Il seminario intende approfondire e condividere analisi in merito ai processi economici, culturali e organizzativi, accelerati da pandemia e crisi energetica dovuta agli effetti dell’invasione dell’Ucraina, relativi da una parte alla mancanza di manodopera fra quelle richieste dalle imprese e dall’altra al mutato atteggiamento di giovani e meno giovani nei confronti del lavoro.

Il seminario intende approfondire e condividere analisi in merito ai processi economici, culturali e organizzativi, accelerati da pandemia e crisi energetica dovuta agli effetti dell’invasione dell’Ucraina, relativi da una parte alla mancanza di manodopera fra quelle richieste dalle imprese e dall’altra al mutato atteggiamento di giovani e meno giovani nei confronti del lavoro.

Si tratta di fenomeni profondi e complessi, che riguardano diversi aspetti della questione, in alcuni casi strutturali, in altri casi contingenti, in alcuni casi temporanei, in altri casi già consolidati, cambiamenti che i fenomeni osservabili solo in parte rappresentano:

  • vi è una dimensione culturale che riguarda in particolare le attese dei giovani rispetto al lavoro ed ai compromessi che non sono più disposti ad accettare nello scambio lavoro/reddito;
  • vi sono questioni demografiche che attengono all’andamento strutturale della natalità e dell’invecchiamento della popolazione italiana;
  • vi sono poi questioni organizzative, che attengono il modo in cui le imprese ricompongono in maniera flessibile la loro forza lavoro per riuscire a rimanere competitive in un mercato sempre più veloce ed instabile (smart-working e lavoro agile, conciliazione, pari opportunità clima aziendale, …);
  • vi sono questioni attinenti al giusto compenso, economico ma non solo (benefit, welfare aziendale, sanità integrativa, …), da offrire a lavoratori e lavoratrici affinché rimangano nel mercato del lavoro e nelle imprese che li formano e ne aggiornano i profili di competenze;

E’ attorno a questi temi che abbiamo chiesto di condividere un contributo di conoscenza, riflessione ed elaborazione ad accademici, rappresentanti di istituzioni e parti sociali, con lo scopo non solo di uscirne più consapevoli ma anche di individuare alcune linee di indirizzo che ci consentano di mantenere la barra diritta rispetto alle nostre finalità ed obiettivi, un modo per essere consapevolmente impegnati a non lasciare indietro nessuno e riuscire a dare il nostro contributo alla costruzione di comunità inclusive e coese.

Iscrizione

Per iscriversi all’evento è necessario compilare il seguente modulo:

https://bit.ly/desideriolavoronuovo

Saranno sufficienti pochi passaggi.

Quando

Mercoledì, 23 novembre 2022 a partire dalle 9:00 fino alle 13:00.

A seguire verrà offerto un light lunch.

Dove

Social Innovation Academy-Fondazione Triulza (Area MIND)

Come raggiungere Fondazione Triulza: https://fondazionetriulza.org/dove-siamo/

Programma

9:00 ACCOGLIENZA E WELCOME COFFEE

9:30 SALUTI E INTRODUZIONI

  • Melania De Nichilo RizzoliAssessore Formazione e lavoro, Regione Lombardia
  • Marco BasilicoManaging Director in Asset Management at J.P. Morgan
  • Marco LoriPresidente Fondazione Azimut
  • Massimo MinelliPresidente Confcooperative Lombardia
  • Giusi BiaggiPresidente Consorzio nazionale CGM

10:00 KEYNOTE SPEECH

Alla ricerca del nuovo senso del lavoro. Riccardo Maggiolo, Fondatore Job Club e formatore

10:30 PERCHÉ NON TROVIAMO PERSONE INTERESSATE ALLE PROPOSTE DI LAVORO DISPONIBILI?

Modera Giovanni CarraraPresidente Confcooperative Milano e dei navigli

  • Il cambiamento demografico: scenari sulla situazione italiana e lombarda;
    Alessandro RosinaIstituto Giuseppe Toniolo
  • Il cambiamento culturale: trasformazioni del valore del lavoro nella vita delle persone, con particolare riferimento alle fasce giovanili;
    Rosangela LodigianiUniversità Cattolica del Sacro Cuore
  • Il cambiamento organizzativo: le imprese e le loro proposte di lavoro sono attrattive? Quali attenzioni il mondo delle imprese dà ai temi della giusta retribuzione e del riconoscimento della produttività, della conciliazione, del welfare, percorsi di carriera, clima aziendale, gestione stress, valorizzazione delle diversità?
    Andrea FioniCentro studi di Assolombarda

11:30 LE POLITICHE ATTIVE PER PROMUOVERE CONDIZIONI DI ATTRATTIVITÀ NEL MERCATO DEL LAVORO

Modera Stefano RadaelliDirettore Mestieri Lombardia

12:45 Conclusioni a cura di Lucio MoioliPresidente Mestieri Lombardia

Per informazioni

contattaresegreteria@mestierilombardia.it

 

Programma_Desiderio_di_un_lavoro