Diritto alla salute degli immigrati irregolari

La Caritas diocesana di Roma informa che nelle prossime settimane verranno potenziate le attività di assistenza svolte dall’Area Sanitaria a favore degli immigrati privi di permesso di soggiorno. Allo stesso tempo, i medici della Caritas intensificheranno l’attività di animazione e sensibilizzazione verso gli operatori socio‐sanitari degli ospedali e nelle strutture sanitarie pubbliche e private.

Social Card ”bocciata” dagli operatori sociali: ”Meglio aumentare pensioni e assegni”

Social Card ''bocciata'' dagli operatori sociali: ''Meglio aumentare pensioni e assegni''
Criteri selettivi e arbitrari, esclusione dai benefici contro la povertà di famiglie numerose e stranieri. In un dossier tutte le critiche dell’Anoss. ”Se non ci saranno cambiamenti il risultato finale resterà insoddisfacente” ROMA – Criteri selettivi fino a diventare arbitrari, esclusione dai benefici contro la povertà di categorie come le famiglie numerose e gli stranieri. ...

Toscana, servizi all’avanguardia per oltre 30 mila disabili

La regione è all’avanguardia in Italia per l’assistenza e la tutela delle persone disabili. Numerosi i progetti, tra cui ”Con e dopo di noi”. Presenti due grandi strutture per non vedenti Firenze – I disabili in Toscana compresi tra 0 e 64 anni nel 2006 erano 33.276. Rappresentano circa l’1,2% della popolazione. Le persone con ...