Dossier Statistico Immigrazione Caritas – Migrantes 2009

Il Dossier Statistico Immigrazione fa capo alla rete nazionale e territoriale Caritas e Migrantes e si avvale della collaborazione di organizzazioni internazionali, strutture pubbliche nazionali, università, enti locali e organizzazioni sociali che si occupano di immigrazione.
Continua la lettura di “Dossier Statistico Immigrazione Caritas – Migrantes 2009”

Segrè: ”La Social card non copre neanche un terzo della spesa alimentare dei pensionati”

Il docente ideatore del ”Last Minute Market” critica il rapporto Inran e presenta i dati di ”Carocibo”: ”Gli over 65 spendono in media 144 euro al mese per mangiare. Il contributo del governo andrebbe differenziato per regione”

BOLOGNA – La Social card copre meno di un terzo della spesa mensile alimentare di un pensionato: 40 euro su 144,30, per l’esattezza il 27,7%. È quindi “certamente un vantaggio, ma piccolo”. Inoltre “l’importo della carta acquisti del governo dovrebbe essere differenziato a seconda delle regioni, perché il costo della dieta tipo degli over 65 può variare anche sensibilmente da una città all’altra. La Social card, 40 euro al mese, in realtà non vale ovunque la stessa cifra: dipende da quanto costa realmente il cibo”. Sono le conclusioni di Andrea Segrè, fondatore del progetto Last Minute Market e preside della Facoltà di Agraria dell’Università di Bologna, che anticipa oggi i nuovi dati elaborati da Carocibo, un indicatore della spesa alimentare nato dalla collaborazione tra Ateneo bolognese, Last Minute Market (che è uno spin-off accademico dell’Università) e la società di studi Econometrica.

Continua la lettura di “Segrè: ”La Social card non copre neanche un terzo della spesa alimentare dei pensionati””

Ripartire dai poveri

Dal rapporto Caritas sulla povertà

Testo di Vittorio Nozza, presidente Caritas Italiana.

Il rapporto 2008

C’è una distanza che separa chi sta bene da chi sta male.

Ma a differenza di quanto successe nel dopoguerra, c’è anche una scarsa possibilità di veder migliorare, nel corso della vita, il proprio status. Lotta alla povertà, promozione del mezzogiorno, garanzia dei livelli essenziali dei servizi e delle prestazioni sociali in tutta Italia, tutela della non autosufficienza, integrazione degli immigrati, accesso all’abitazione, sono le priorità che devono impegnare parlamento e governo per ridurre la vulnerabilità nel paese.  Continua la lettura di “Ripartire dai poveri”