”Fermiamo l’attacco a Gaza”: l’appello di ”Un ponte per…”

L’associazione prende posizione in merito alla crisi in Medio Oriente invitando a unirsi alle manifestazioni e ai sit-in che si svolgeranno questa settimana in varie città italiane

ROMA – Anche l’associazione “Un ponte per” prende posizione in merito alla crisi in Medio Oriente invitando a unirsi alle manifestazioni e ai sit-in che si svolgeranno questa settimana in varie città italiane. “Il Governo israeliano – si legge in una nota – ha lanciato un massiccio attacco militare su Gaza: centinaia di bombe su 240 obiettivi, nella zona più densamente popolata del mondo. Il risultato era inevitabile e qualifica questi attacchi come crimini di guerra, che hanno causato ad oggi la morte di oltre 292 palestinesi e il ferimento di più di 600 persone, tra cui moltissimi civili. La tragedia si aggiunge a 2 anni di assedio in cui Gaza è stata tagliata fuori dal resto del mondo producendo la più grave crisi umanitaria dall’inizio dell’occupazione israeliana, con il 79,4% della popolazione della striscia sotto la soglia di povertà, e un tasso di disoccupazione del 45,5% (Palestine Monitor Factsheet)”.

Continua la lettura di “”Fermiamo l’attacco a Gaza”: l’appello di ”Un ponte per…””

Terra Santa, la Caritas: fermate le violenze

La Caritas si attiva e lancia un appello per il cessate il fuoco. ”Condanniamo ogni violenza: i razzi lanciati dalla striscia di Gaza, ma anche gli attuali bombardamenti. Così vi saranno solo ulteriori spirali di violenza”

ROMA – “Bisogna assolutamente che cessino i bombardamenti, perché sono già troppe le vittime innocenti. Noi condanniamo ogni violenza: i razzi lanciati dalla striscia di Gaza, ma anche gli attuali bombardamenti. Così vi saranno solo ulteriori spirali di violenza. Ci addolora che ancora una volta l’unico linguaggio sia quello delle armi”.
Continua la lettura di “Terra Santa, la Caritas: fermate le violenze”