Progetto donne e lavoro 1

Fondazione Vodafone Italia e Donna Moderna, sostengono l’iniziativa Progetto donne e lavoro, un bando di concorso che premia l’impresa sociale al femminile. Verranno individuati tre progetti vincitori in tre ambiti diversi, a ognuno dei quali verrà attribuita una somma di 100.000 euro a fondo perduto.

“Dossier 1991-2010: per una cultura dell’altro”

Il primo Rapporto sull’Immigrazione Caritas-Migrantes, di cui quest’anno si ripropone la copertina, venne pubblicato nel 1991, e l’edizione 2010, vent’anni dopo, rappresenta una ricorrenza speciale riassumibile con il motto: “Dossier 1991-2010: per una cultura dell’altro”.

Dossier Statistico Immigrazione Caritas – Migrantes 2009

Il Dossier Statistico Immigrazione fa capo alla rete nazionale e territoriale Caritas e Migrantes e si avvale della collaborazione di organizzazioni internazionali, strutture pubbliche nazionali, università, enti locali e organizzazioni sociali che si occupano di immigrazione.

Una scommessa vinta. La storia della stilista libanese Mona Mohanna

La 38enne rappresenta una delle tante storie di successo dell’imprenditoria che ha messo radici nel nostro paese. La sua impresa, con capi di abbigliamento e accessori femminili, produce un giro di affari di circa 200 mila euro MILANO – La sua sfortuna, non essere stata assunta come dipendente da nessuna casa di moda, è stata ...

Toscana, istituito il fondo per le famiglie delle vittime sul lavoro

Approvato lo schema di regolamento di attuazione della legge regionale. Oneri stimati: 600 mila euro per il 2008 e un milione per ciascuno degli anni 2009 e 2010 Firenze – Approvato a tempo di record lo schema di regolamento di attuazione della legge regionale che istituisce un Fondo di solidarietà per le famiglie delle vittime ...

Milano, Tettamanzi: ”La città dialoghi con l’Islam”

Intervento del cardinale in occasione del tradizionale discorso alla città per la festa di Sant’Ambrogio: ”Cominciamo a discutere, è necessario che almeno si inizi, la città ne ha bisogno” MILANO – Milano, una città in cui mancano gli spazi fisici per fermarsi a riflettere e pregare. Per questo “abbiamo bisogno di luoghi di preghiera in ...

L’integrazione dei migranti passa attraverso i giovani

Afferma mons. Marchetto alla Fondazione Konrad Adenauer a Bruxelles di Roberta Sciamplicotti BRUXELLES, martedì, 14 ottobre 2008 (ZENIT.org).- I giovani migranti “dovrebbero prender parte nella progettazione delle politiche sull’emigrazione” perché sono proprio loro che “stanno orientando diversamente la coscienza comune, da una percezione negativa dell’emigrazione a una positiva”.