GIORNATA MONDIALE DEL COMMERCIO EQUO E SOLIDALE

A sostenere la causa del Fair Trade non sono solo i lavoratori del Sud, ma anche i big dello spettacolo, come Sir Paul McCartney :
“Fair Trade is essential for millions of people who work and struggle for survival everyday. It’s all about justice and human rights… join me in supporting World Fair Trade Day”

“Il Commercio Equo crea un buon clima” è la campagna europea del commercio equo per una maggior giustizia commerciale ed ambientale; coinvolge diversi paesi Europei (Austria, Danimarca,Germania, Ungheria, Italia, Olanda, Norvegia, Slovacchia e Svezia) e si rivolge a consumatori e politici, sottolineando come il Commercio Equo migliori il clima sul piano sociale, economico ed ecologico. Si comincia il secondo anno di campagna a partire proprio dalla Giornata Mondiale del Commercio equo
Continua la lettura di “GIORNATA MONDIALE DEL COMMERCIO EQUO E SOLIDALE”

”Diritti in gioco”, per la produzione di palloni equo-solidali in Pakistan

A margine della consegna del premio ”L’Altro Pallone”, è stato presentato il progetto attivato dalla cooperativa Commercio Alternativo di Ferrara. Previsto un intervento per la produzione di palloni in Pakistan

MILANO – A margine della consegna del premio “L’Altro Pallone” all’allenatore di basket Marco Calamai, è stato presentato alla Casa della Pace il progetto “Diritti in gioco”, attivato dalla cooperativa Commercio Alternativo di Ferrara. Previsto un intervento nel settore della produzione di palloni in Pakistan. Ciò serve anche a generare attenzione nei confronti delle attività di miglioramento delle condizioni di lavoro che l’organizzazione non governativa italiana ISCOS-CISL sta già realizzando in Pakistan. La produzione dei palloni è certificata da Fairtrade-Transfair Italia secondo i propri standard etici. Ma il progetto vuole andare oltre, puntando a rafforzare strategicamente il ruolo del sindacato e a migliorare le capacità dei lavoratori.

Continua la lettura di “”Diritti in gioco”, per la produzione di palloni equo-solidali in Pakistan”

“Village for all”: entro il 2009 campeggi accessibili in tutta Italia

Positivo il bilancio della prima stagione di attività del network. Roberto Vitali, project manager: ”Vorremmo cominciare ad affiliare qualche villaggio in Francia, Danimarca, Germania”. Domani la prima convention

MILANO – Arrivare a coprire tutto il territorio nazionale, isole comprese, e affiliare i primi villaggi all’estero. Sono i principali obiettivi che Village for All (V4A), network dei campeggi accessibili, vuole raggiungere entro la primavera del 2009. “Vorremmo cominciare ad affiliare qualche villaggio in Francia, Danimarca, Germania -spiega Roberto Vitali, project manager di Village for all -. Inoltre abbiamo una dozzina di strutture in altre regioni italiane che hanno chiesto di entrare nel network”.
Continua la lettura di ““Village for all”: entro il 2009 campeggi accessibili in tutta Italia”

Discriminazione tra i sessi, la Commissione europea procede contro l’Italia

La Commissione ha inviato pareri motivati all’Italia e ad altri 5 paesi sollecitandoli ad attuare la normativa dell’Ue che proibisce la discriminazione nell’accesso al lavoro e nell’occupazione.

BRUXELLES – La Commissione ha inviato oggi pareri motivati a sei paesi sollecitandoli ad attuare appieno la normativa dell’Ue che proibisce la discriminazione nell’accesso al lavoro e nell’occupazione a motivo del sesso (direttiva 2002/73/CE).

Continua la lettura di “Discriminazione tra i sessi, la Commissione europea procede contro l’Italia”