Lotteria Centenario del Giro d’Italia abbinata a Fondazione ABIO Italia 1

A partire da lunedì 30 marzo è possibile acquistare i biglietti della Lotteria Nazionale Centenario del Giro d’Italia e sostenere così Fondazione ABIO Italia, che è stata scelta insieme a FIABA Onlus come una delle Associazioni beneficiarie di parte del ricavato. “La solidarietà. Una tappa da vincere” è il messaggio che da marzo a giugno ...

IDEA SOLIDALE EMETTE UN BANDO PER IL FINANZIAMENTO DEI PROGETTI DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO

Scadenza il 30 aprile. Incontri di presentazione a Torino, Ivrea, Pinerolo e Moncalieri Idea Solidale ha emesso un bando finalizzato alla selezione ed al finanziamento di progetti presentati dalle Organizzazioni di volontariato della provincia di Torino. La scadenza per la presentazione dei progetti è il 30 aprile 2009 alle ore 12. Questa iniziativa ha funzione ...

Toscana, cresce la mafia russa e investe nel settore alberghiero

La Fondazione Caponnetto presenta il rapporto 2008. Scoperto un traffico di auto rubate dalla Toscana alla Russia. Stabile la presenza della mafia cinese: narcotraffico, prostituzion, gioco d’azzardo Firenze – “La Toscana non è terra di mafia ma la mafia esiste”. Con queste parole la Fondazione Caponnetto, alla vigilia dell’anniversario della morte del magistrato, denuncia la ...

Rexpo’ 2008: la struttura della manifestazione

Nella edizione 2008 Rexpó modificherà la propria struttura. Ridimensionando la sezione espositiva, si configurerà maggiormente come contenitore di eventi e di progetti: • luogo di confronto e di elaborazione interculturale; • vetrina di idee, progetti, passione civile, innovazione sociale; • spazio di costruzione, rafforzamento, valorizzazione delle reti di persone e di organizzazioni.

L’integrazione dei migranti passa attraverso i giovani

Afferma mons. Marchetto alla Fondazione Konrad Adenauer a Bruxelles di Roberta Sciamplicotti BRUXELLES, martedì, 14 ottobre 2008 (ZENIT.org).- I giovani migranti “dovrebbero prender parte nella progettazione delle politiche sull’emigrazione” perché sono proprio loro che “stanno orientando diversamente la coscienza comune, da una percezione negativa dell’emigrazione a una positiva”.