Mappe digitali per indicare i percorsi cittadini ai disabili. 1

Essere disabili, ma poter uscire di casa per andare in un qualunque luogo della città senza avere l’angoscia di imbattersi in uno scalino galeotto o un’insormontabile rampa. Questo è il sogno di molte persone costrette sulla carrozzina a rotelle, ma anche degli ipovedenti e di tante altre persone con disabilità. Un sogno che Ask-it cerca di realizzare.
Ask-it’ è il progetto europeo che si propone di creare mappe digitali che indichino la strada migliore per i disabili in diverse città europee tra cui Atene, Bucarest, Helsinki, Madrid, e Genova. Mappe consultabili tramite computer, palmare o il semplice telefonino.
Partito nel 2004 grazie ai finanziamenti della Comunità Europea, il progetto Ask-it è stato suddiviso in diverse parti, dalla creazione stessa del software necessario per la navigazione dei disabili, alla sua usabilità, fino ad arrivare sul territorio dove decine di disabili in tutta Europa hanno testato il servizio per valutarne l’efficacia e dare un ulteriore contributo per migliorare il progetto.
Questo ha fatto dal 2006 di Terre di Mare, associazione di Genova che si occupa di turismo accessibile in Liguria.
A coordinare l’ultima fase del progetto è stata la dott. Giorgia Previdoli che racconta “Eravamo adatti per questo lavoro, occupandoci di turismo ed accessibilità sostenibile per disabili a Genova, già nel passato avevamo un database che conteneva tutte le informazioni utili al progetto, lo abbiamo semplicemente ampliato e perfezionato.”
Lo scorso anno, in diversi momenti i disabili volontari di Terre di Mare sono scesi in strada ed hanno messo le loro carrozzine a disposizione di questa sperimentazione che li ha portati in giro per la città a testare i vari percorsi che erano già stati caricati sul software interrogabile via computer, cellulare o palmare. In poche parole, via internet si attiva un programma apposito che su una cartina della città ci farà apparire, in verde, il percorso più rapido senza barriere architettoniche.
“Noi stessi abbiamo organizzato una mostra presso il Museo del Mare – racconta la dott. Previdoli – ci siamo incontrati nella nostra sede ed abbiamo raggiunto il luogo dell’evento l’evento tutti insieme facendoci guidare da Ask-it. Grazie a questo programma molti disabili che hanno partecipato alla sperimentazione si sono ritrovati ad usare l’autobus o la metropolitana, cosa che non avevano mai fatto prima, la mappatura della città è stata fatta in modo da poter sfruttare tutte le possibilità di trasporti alternativi. Poi abbiamo riscontrato alcuni difetti, per esempio, il sistema di rilevamento GPS nelle strette vie Genova spesso non funziona o il segnale è talmente debole che è inutilizzabile, poi avendo lavorato anche con chi ha delle limitazioni agli arti superiori abbiamo consigliato di sviluppare anche un sistema di riconoscimento vocale. In compenso, Ask-it fornisce anche il servizio ‘Allarmi di traffico’, informazioni sul traffico in tempo reale, che abbiamo realizzato grazie alla collaborazione con l’Ami (Azienda Mobilità e Infrastrutture di Genova).”
Il software è stato infatti creato per le possibili nuove integrazioni che verranno apportate sia in Italia che all’estero. “Nel futuro sarebbe interessante integrare in questo sistema tutte le attività che stiamo seguendo da anni, ad esempio abbiamo una mappatura dei parcheggi per disabili in tutta la città”.
Dopo aver testato Ask-it a Genova in tre scenari diversi (‘Visita all’Acquario’ ‘Visita di una mostra al Museo Galata’ e ‘Partecipazione a un Social Event’) il sistema, complessivamente, pare funzionare abbastanza bene e non manca nemmeno uno sguardo al futuro: “Penso – conclude Giorgia Previdoli – che questo sia uno splendido progetto, ma avrà successo solo se si manterranno aggiornate le informazioni al suo interno. Sarebbe ottimo ad esempio poter segnalare i cantieri o altri impedimenti temporanei. La città cambia velocemente”

Video da Euronews:

Clip to Evernote

One comment on “Mappe digitali per indicare i percorsi cittadini ai disabili.

  1. Reply patratzel Giu 8,2009 17:36

    una ideea meraviliosa!!! BRAVO!!!

Leave a Reply

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com