Il trasporto pubblico sempre più attento alle esigenze dei passeggeri con disabilità

Si è tenuta questa mattina a Palazzo Marino, alla presenza dell’Assessore alla Mobilità, Trasporti e Ambiente Edoardo Croci, dell’Assessore alla Salute Giampaolo Landi Di Chiavenna, del presidente di Atm Elio Catania e del coordinatore del gruppo accessibilità di Ledha – Lega per i diritti delle persone con disabilità Gabriele Favagrossa, la presentazione della “Guida per i passeggeri con disabilità” realizzata da Atm in collaborazione con il Comune di Milano.

La guida, frutto del lavoro congiunto tra ATM, Assessorato Mobilità, Trasporti e Ambiente e Assessorato alla Salute, con il significativo contribuito Ledha  vuole fornire una descrizione completa dei servizi e dei dispositivi per i passeggeri con disabilità visiva, uditiva, motoria.

Il progetto della guida fu presentato il gennaio scorso in occasione dell’insediamento del “Tavolo per l’accessibilità delle utenze svantaggiate alla città e al trasporto pubblico” che fin da subito individuò la necessità di fornire alle persone con disabilità uno strumento di consultazione dettagliato e chiaro.
La guida sarà distribuita presso tutti gli ATM Point ed online sul sito www.atm-mi.it che è stato ottimizzato per favorirne l’accessibilità anche alle persone con disabilità visiva.

Milano, ha un indice di accessibilità (FHC – Full Handicap Compliance) del 59%, collocandosi in posizione migliore rispetto a città come Londra, Berlino e Parigi.
Con gli interventi previsti per il 2010, Milano avrà un indice di accessibilità superiore anche a quello di Barcellona.

Nel triennio 2009-2011 sono previsti investimenti per 12 milioni di euro per l’adeguamento e la manutenzione dei mezzi  e delle infrastrutture e l’adozione di nuovi dispositivi specifici in modo da migliorare il livello di fruibilità del servizio pubblico sia per le persone con disabilità che per anziani, famiglie che viaggiano con bambini  e chi si sposta con bagagli.

Alcuni degli interventi eseguiti nel 2009:

  • accessibilità completa delle stazioni di Centrale e Garibaldi con il completamento dei montascale e rinnovo montascale della fermata Gioia
  • rinnovo del parco mezzi di superficie e introduzione di nuove vetture a pianale ribassato
  • posatura di pavimento sensibile in 23 stazioni sia a centro banchina sia a bordo banchina per persone con disabilità visiva
  • installazione di video con indicazione del percorso di linea, di prossima fermata e delle coincidenze con altri mezzi su 500 autobus in circolazione su linee urbane
  • sistema video e audio per le informazioni ai passeggeri sui nuovi treni Meneghino

Alcuni degli interventi previsti per il 2010:

  • installazione di 13 nuovi ascensori (4 nella stazione di Loreto, 5 nella nuova stazione di Assago/Milano Fiori, 3 nella nuova stazione di Assago/Milano Fiori Nord e 1 nella stazione di Cernusco sul Naviglio)
  • sostituzione di 500 pedane elettriche con quelle manuali che si sono rivelate più affidabili e resistenti ad atti vandalici
  • il sistema di annuncio di destinazione del treno nella stazione Centrale verrà esteso nei prossimi tre mesi alle stazioni di Cadorna M2, Garibaldi, Porta Genova, Romolo e Loreto M2
Clip to Evernote

Leave a Reply

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.