Dalla Fondazione Cariplo oltre 60 milioni al non profit

Quattordici appuntamenti sul territorio milanese per presentare i bandi 2009. Guzzetti: ”Rimaniamo vicini al terzo settore anche in questo periodo complicato dalla contingenza sfavorevole”. Lanciato il nuovo sito

MILANO – Per presentare i nuovi bandi 2009 al terzo settore la Fondazione Cariplo ha organizzato 14 appuntamenti sul territorio, a partire dal 27 gennaio, con l’obiettivo di un più ampio coinvolgimento degli enti non profit, che in passato non avevano avuto la possibilità di partecipare agli eventi di presentazione a Milano, e offrire agli operatori un momento di approfondimento. Gli enti non profit potranno richiedere un contributo a sostegno di progetti nei quattro settori di intervento della Fondazione Cariplo: ambiente, arte e cultura, ricerca scientifica, servizi alla persona, per un totale di oltre 60 milioni di euro messi a disposizione dalla fondazione.

Durante gli incontri sarà anche presentato il nuovo sito della Fondazione che, altra novità, punterà a dare spazio ai progetti degli enti finanziati, pubblicando schede, materiali e video a testimonianza di quanto realizzato; verrà presentato anche Grant”s Finder un nuovo sistema che semplifica la ricerca dei enti beneficiari: basterà compilare i campi e automaticamente verranno messi a disposizione come risultato l’elenco di chi ha percepito contributi, per quali progetti e per quali importi.

“Siamo all’inizio di un anno difficile, che certamente subirà il contraccolpo della crisi finanziaria che si è verificata nel 2008 – spiega il presidente Giuseppe Guzzetti – Ci siamo impegnati a rimanere vicini al terzo settore anche in questo periodo complicato dalla contingenza sfavorevole. A novembre, la Commissione centrale di beneficenza ha approvato all’unanimità il Documento Previsionale Programmatico con il quale la Fondazione Cariplo destina all’attività filantropica del 2009 la somma totale di 211 milioni di euro, mantenendo così sostanzialmente invariato il livello tenuto nel 2008. Per raggiungere questo obiettivo, la Commissione centrale di beneficenza ha accolto la possibilità, qualora se ne ravvisasse la necessità, una volta verificato il risultato di bilancio consuntivo, di fare ricorso al Fondo di stabilizzazione delle erogazioni. Gran parte di queste risorse serviranno per sostenere le iniziative che finanzieremo coi bandi presentati in questi giorni; ricordiamoci che la Fondazione eroga anche con altre modalità strutturate per le quali esistono procedure di richiesta con regole e tempistiche differenti ”.

Dal 22 gennaio saranno disponibili i testi dei bandi, scaricabili dal sito www.fondazionecariplo.it.

Leave a Reply

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.