Progetto Presidio, parte confronto con Ministero del Lavoro

Progetto Presidio, parte confronto con Ministero del Lavoro
Il 28 gennaio scorso Caritas Italiana ha incontrato il Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Giuliano Poletti, sul tema del contrasto al caporalato e delle possibili iniziative da intraprendere per realizzare interventi migliorativi delle condizioni di vita dei lavoratori vittime di questo fenomeno. L’incontro è stato occasione per presentare al Ministro le attività svolte ...

Apre AMAL, il ristorante culturale di GOEL

Poco prima di Capodanno 2012, a Caulonia, un ordigno esplosivo danneggiava pesantemente i locali di quello che si preparava ad essere un ristorante simbolo dell’incontro tra Africa e Calabria, realizzatosi nei progetti di accoglienza dei migranti gestiti da GOEL.

Il 5,5% del valore aggiunto nazionale è prodotto dalle imprese condotte da stranieri

Nella regione Toscana e nel settore delle costruzioni dove la componente straniera è più forte Le 454mila imprese gestite da stranieri producono quasi 76 miliardi di €, pari al 5,5% dell’intera ricchezza prodotta a livello nazionale. L’edilizia è il settore che tra tutti mostra un maggior peso della componente straniera nella creazione del valore aggiunto ...

Andrea Camilleri sulla campagna cittadinanza

Ordigno esplosivo a Caulonia!

E’ presumibilmente un ordigno ad essere stato fatto esplodere davanti all’ingresso del locale che GOEL stava predisponendo come laboratorio d’inserimento lavorativo per gli immigrati rifugiati politici presenti nei propri progetti di accoglienza.

Firenze: Oggi lutto cittadino

Firenze si stringe alla comunità senegalese per i drammatici fatti di piazza Dalmazia e del mercato di San Lorenzo Oggi, 14 dicembre, è stato proclamato il lutto cittadino. Lo ha deciso il sindaco Matteo Renzi dopo i gravi fatti avvenuti in giornata a Firenze. In occasione del lutto, si inviano “i lavoratori ad osservare un ...

VINO: COLDIRETTI, LA VENDEMMIA 2011 SALVATA DA 30MILA IMMIGRATI 1

Nel distretto del prosecco immigrati di 53 nazionalita’ La vendemmia 2011 in Italia è salva grazie all’impegno di 30mila lavoratori stranieri che garantiscono la raccolta delle uve destinate ai piu’ pregiati vini di qualità dal Brunello di Montalcino al Barbaresco fino al Prosecco nel cui distretto lavorano addirittura immigrati di ben 53 differenti nazionalità da ...

L’immigrato non ruba lavoro

Uno studio sugli Stati Uniti tra il 2000 e il 2007 mostra effetti controintuitivi di Gianmarco Ottaviano, ordinario di economia politica alla Bocconi Delocalizzazione e immigrazione sono spesso ritenute responsabili della distruzione di posti di lavoro nei settori manifatturieri in Italia. Tuttavia, mentre la contrazione di questi settori negli ultimi decenni è innegabile, valutare la ...
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com